Spose made in Italy 2013

 bouquetQuando ero piccola, mi divertivo a disegnare tanti manichini con gli abiti da sera, grandi abiti da dama, come quelli delle Barbie gran galà o gran ballo. Mi ricordo che poi cercavo di realizzarli. Una volta presi tutto il tulle e il merletto che potevo recuperare in casa, spacchettando tutte le bomboniere di varie cerimonie che mia mamma aveva in casa e recuperai tutte le stoffe che erano state usate per confezionare i confetti. Realizzai il mio primo abito da sposa, per la mia prima Barbie che finalmente si sposava. Corpetto di merletto e gonna ampia in tulle tempestata di perline che incollai ad una ad una (troppo difficile cucirle).

SPOSE

 Ora sono grande, non disegno niente e non realizzo niente, ma con tutti questi matrimoni nell’aria (cugine per intendersi), mi ritrovo spesso a guardare abiti, sfilate e trasmissioni del tipo “abito da sposa cercasi”. E devo dire che sono proprio belli.

Nuova immagine (2)

Allora eccomi qui a scrivere un post sugli abiti da sposa e a pubblicare foto della splendida collezione della boutique aimée, scoperta nella fascinosa via Montenapoleone, quando vivevo a Milano.

Bianco candido, colori pastello, fiori e tante nuance.

 Nuova immagine (13)

Nuova immagine (15)

 Nuova immagine (3)

Nuova immagine (16)

Nuova immagine (4) Nuova immagine (5) Nuova immagine (6) Nuova immagine (7) Nuova immagine (8) Nuova immagine (9)

Nuova immagine (14) 

Le foto sono tratte dal sito www.aimee.it

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Una risposta a Spose made in Italy 2013

  1. Michela scrive:

    Meravigliosi!! E conosci benissimo il perché!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*